Teomedia al Bologna Children’s Book Fair

Anche quest’anno la casa editrice Teomedia ha preso parte al Bologna Children’s Book Fair, ospite dello stand della Regione Calabria, presentando due nuove opere della collana Museum Children Ebook, ideata dallo storico dell’arte Dott.ssa Anna Cipparrone, e l’ebook/app “Storia di un’etichetta” di Gabriella Lo Feudo.

Protagonista del primo appuntamento di giorno 3 Aprile sono state le ricchezze culturali e artistiche del Comune di Zumpano fatte “a misura di bambino” in “Viaggio fantastico nel Museo d’arte sacra di Zumpano, alla scoperta del Trittico di Bartolomeo Vivarini”, mostrato insieme alle attività didattiche e multidisciplinari proposte dal team MCE dai referenti del servizio educativo Donata Bilotto e Antonio Cosentino.
Il 4 Aprile in compagnia della Dr.ssa Cecilia Perri, Vicedirettore del Museo Diocesano rossanese, è stato presentato ”Viaggio fantastico nel Museo diocesano e del Codex di Rossano”, prima pubblicazione digitale sull’ampio patrimonio artistico del Comune e sul preziosissimo e conosciutissimo evangeliario bizantino.
Sempre presso lo spazio messo a disposizione dalla Regione, il team di Museum Children ebook ha tenuto inoltre, un incontro talk tra operatori del settore: insegnanti, bibliotecari, editori e altri ospiti dell’area bolognese si sono confrontati sulle azioni di promozione della lettura e sulle modalità di incentivazione dei flussi di bambini e delle loro famiglie nei luoghi della lettura, nonché sulle attività da proporre e le strategie da adottare per il prolungamento o il miglioramento della customer experience.
La serie di appuntamenti promossi da Teomedia si è chiusa nel pomeriggio del 4 Aprile con la presentazione di “Lety Ketty -Storia di una etichetta”, un’applicazione per bambini ideata e proposta dalla Dott.ssa Gabriella Lo Feudo, dipendente del Consiglio per la Ricerca in Agricoltura e per l’analisi dell’Economia Agraria (CREA).
Il supporto, da utilizzare a scuola durante le lezioni di educazione alimentare ma utile anche in famiglia, vuole attraverso l’uso delle nuove tecnologie far capire come leggere un’etichetta alimentare e cosa cercare con immediatezza, rendendo i piccoli consumatori consapevoli di scelte alimentari corrette.

Share Button
Read More

Leave a Reply

*